CSM

Tribunale di Ragusa, in arrivo tre magistrati: due al «Civile» ed uno in Procura

di
Restano tanti vuoti da coprire, manca pure il presidente della sezione penale

RAGUSA. Due nuovi togati in forza al Tribunale di Ragusa ed uno alla Procura ma le caselle vuote sono ancora tante, compresa quella di presidente della sezione penale. Nel ruolo giudicante i due nuovi magistrati vanno a coprire solo un terzo dei vuoti in organico. Si tratta di Laura Pastacaldi e di Elisabetta Trimani, due magistrati ordinari in tirocinio abbreviato (M.O.T.) figura che ha sostituto l’uditore giudiziario nell’ordine giudiziario italiano, originaria qualificazione di un soggetto che avesse superato un concorso per esame per l’accesso alla magistratura ordinaria. Entrambe andranno al Civile. Il Csm le ha assegnate al posto dei giudici Francesco Chiavegatti e Lucia De Bernardin trasferiti, rispettivamente, a Verona e Catania.

In Procura prende servizio Valentina Botti che solo per pochi giorni sarà l’ottavo sostituto procuratore dei nove in pianta organica. Il plenum del Consiglio superiore della Magistratura, infatti, ha deciso il trasferimento di due sostituti procuratori attualmente in servizio a Ragusa. Si tratta di Federica Messina di Faenza (Ravenna) che ha svolto l’uditorato al Tribunale di Bologna, adesso destinata alla Procura di Forlì e di Serena Menicucci, nativa di Lucca ma residente a Firenze dove ha svolto l’uditorato in Procura, trasferita alla Procura di Siena.

 

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X