AEROPORTO

Comiso tra partenze in ritardo e voli dirottati

di
Il nuovo anno inizia tra le difficoltà all'aeroporto e si parla di ridimensionamento per alcune tratte

COMISO. Primi ostacoli e prime difficoltà per l’aeroporto di Comiso. Alle 18, è scattata l’ora «x» per lo scalo del Pio La Torre. La chiusura dell’aeroporto di Catania, a causa dell’emergenza Etna, porta alcune compagnie a dirottare i propri voli su Comiso che, insieme a Palermo, è il primo alternato di Catania. E ieri sera lo staff dell’aeroporto è stato mobilitato per affrontare l’emergenza ed accogliere i nuovi voli. Accade in una giornata contrassegnata già da alcune difficoltà per i ritardi dei voli di Fly Hermes da Malta.

Il volo previsto alle 11 del mattino dall’aeroporto maltese di Luqa è partito invece dopo le 18, con gravi disagi e proteste dei passeggeri. Allo stesso modo, è partito in ritardo anche il volo che da Comiso doveva trasportare i passeggeri a Torino. Disagi che si registrano ad appena due settimane dall’attivazione dei voli della nuova compagnia maltese, sorta da meno di un anno e che aveva annunciato di voler puntare su Comiso con i voli per Malta e Torino e con il collegamento per Palermo da Torino. Ora, nell’anno appena iniziato, alcune voci, non confermate però dalla compagnia, parlerebbero di un ridimensionamento dei voli di Fly Hermes, che attualmente gestisce sei voli settimanali per Malta e Torino.

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X