SICUREZZA

Modica, fermare gli scontri fra bande: arrivano più agenti

di
È stata definita la situazione di quanto accaduto ed è stato chiarito che si tratta di episodi legati alle contrapposizioni tra gruppi dediti allo spaccio di droghe, già individuati e denunciati all’autorità giudiziaria.

MODICA. Pattugliamento a piedi nei quartieri a rischio e nelle viuzze del centro storico dove si sono verificati gli ultimi episodi criminosi e implementazione dei pattugliamenti delle forze dell'ordine supportati dai reparti speciali della Polizia.
È questo l'esito del vertice del Comitato per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica tenutosi ieri mattina a palazzo San Domenico. All'incontro oltre al sindaco Ignazio Abbate e al prefetto Annunziato Vardè, hanno preso parte tutti i comandanti provinciali delle forze dell'ordine.

«Ho convocato la riunione con il Comitato- afferma il prefetto Vardè - accogliendo la richiesta del sindaco formulata in base agli ultimi episodi verificatesi nei giorni scorsi a Modica. Nel corso dell'incontro è stata definita la situazione di quanto accaduto ed è stato chiarito che si tratta di episodi legati alle contrapposizioni tra gruppi dediti allo spaccio di droghe, già individuati e denunciati all'autorità giudiziaria, che non desta preoccupazione poiché non è legata a criminalità organizzate.

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X