Ragusa, ritornano i mercati di Campagna amica:
garantiamo la qualità

Il mercato di campagna amica consente di fare la spesa in modo sostenibile e responsabile, acquistando prodotti agricoli di stagione, selezionati con cura, sempre freschi e di origine italiana garantita
Ragusa, Archivio

RAGUSA. Un reddito certo agli agricoltori e prodotti rigorosamente del territorio ai consumatori. Un duplice obiettivo raggiunto per i mercati di campagna amica che, dopo una lunga parentesi nella chiesa del Preziosissimo Sangue, ritornano nel centro della città. Da questa mattina i cittadini potranno acquistare i prodotti a km 0 in piazza Libertà. La Coldiretti ragusana traccia un primo bilancio della stagione estiva. “Una presenza costante di tanti consumatori specie turisti stranieri che hanno apprezzato la bontà delle nostre produzioni d’eccellenza – spiega il direttore della Coldiretti ragusana, Pietro Greco - il mercato di Campagna Amica consente di fare la spesa in modo sostenibile e responsabile, acquistando prodotti agricoli di stagione, selezionati con cura, sempre freschi e di origine italiana garantita”. Tante e troppe le imitazioni dei prodotti agroalimentari italiani. “Il brand Italia viene imitato ovunque -aggiunge Greco -. Il mercato di Campagna amica è un punto di riferimento certo per i cittadini consumatori che possono acquistare prodotti rigorosamente delle aziende iblee. In estate, poi, i turisti hanno apprezzato le pietanze tipiche cucinate dalle nostre aziende all'interno della manifestazione notti gialli che la coldiretti ha promosso a Scicli”. Nei mercati di campagna Amica i produttori agricoli, tutti iscritti a Coldiretti e aderenti a Campagna Amica, si organizzano in una associazione agrimercato (solitamente provinciale) che ha un regolamento e un disciplinare a cui tutti gli aderenti si attengono. Il mercato di campagna amica consente di fare la spesa in modo sostenibile e responsabile, acquistando prodotti agricoli di stagione, selezionati con cura, sempre freschi e di origine italiana garantita. I mercatini si svolgeranno il martedì mattina a Pozzallo, il mercoledì a Ispica, il venerdì a Scicli e il sabato mattina, dalle 8 alle 14, in piazza libertà a Ragusa. Fino a metà settembre anche nelle località balneari. “La presenza di frutta e verdura di stagione è un motivo in più per fare la spesa nei mercatini - spiega Franca Occhipinti – trovo dell’ottima frutta fresca e della verdure coltivate direttamente in azienda”. Per le aziende agricole un reddito certo in un momento estremamente difficile per l’agricoltura. “Un piccolo ma importante contributo per il reddito aziendale . aggiunge Angelo Nastasi, presidente dell’agrimercato di Campagna Amica -. I mercati rappresentano un piccolo ma importante segnale per l’economia delle imprese”. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook