Merce contraffatta al mercatino di Vittoria,
controlli a raffica dei vigili in borghese

VITTORIA. Merce contraffatta nel mercatino settimanale di Scoglitti. I vigili urbani hanno effettuato alcuni controlli nel mercatino del sabato, a Vittoria, sia nel mercatino del lunedì, a Scoglitti: le attività di controllo sono state affidate a vigili urbani in borghese e questo ha aiutato il lavoro della Polizia municipale che, in alcuni casi, ha tenuto sotto controllo anche i numerosi ambulanti che sono soliti vendere la loro merce nelle principali vie di accesso alle spiagge e nella zona della Riviera Gela e della Lanterna. La lotta contro il commercio abusivo ha portato, in alcuni casi, al sequestro di cd e dvd, ma anche di borse e scarpe che portavano dei marchi evidentemente "fasulli".
Nel mercatino del sabato, a Vittoria - zona ex campo di concentramento - sono stati sequestrate ieri 155 paia di scarpe. Una settimana prima, in altre bancarelle, ne erano state sequestrate altre 41. Tutte avevano marchio contraffatto: erano delle buone imitazioni delle scarpe, soprattutto da tennis e da passeggio, più note e più ricercate nel mercato, ma la fattura e la qualità erano ovviamente più scadenti e la merce veniva venduta ad un prezzo chiaramente più concorrenziale. C'erano anche borse di buona fattura di famose etichette di moda, oltre a CD musicali, DVD per film e videogiochi.
Ieri, in particolare, i vigili hanno individuato alcuni venditori stranieri, soprattutto africani. Gli agenti in borghese hanno individuato le bancarelle sospette ed hanno chiamato rinforzi. Quando hanno capito di essere a rischio, i venditori sono fuggiti, cercando di disperdersi tra la folla. I vigili non sono riusciti a bloccarli ed identificarli, ma hanno recuperato la merce che gli ambulanti avevano abbandonato. La merce è stata sequestrata: il comandante della Polizia municipale, Cosimo Costa, ha informato la magistratura che deciderà sulla sua destinazione. «Abbiamo seguito le recenti direttive del ministro Alfano - spiega Costa - per la lotta alla contraffazione e le indicazioni che sono state date anche nel corso delle ultime riunioni del comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica. Il nostro impegno è costante per cercare di prevenire e reprimere l'illegalità».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook