Commercio a Modica, l'Ascom «a muso duro» contro il sindaco Abbate

MODICA. Continuano a piovere accuse nei confronti del sindaco Ignazio Abbate. Stavolta ad additare il primo cittadino di «scelte arroganti che non tengono in considerazione le esigenze delle categorie» è il presidente della sezione cittadina dell’Ascom, Giuseppe Barone.
«Non capisco la motivazione che ha spinto il primo cittadino a non invitare la nostra categoria all'incontro sugli sgravi fiscali che si è tenuto martedì mattina a palazzo San Domenico - afferma il presidente Giuseppe Barone -. Ha pensato di coinvolgere tutti i sindacati, dei lavoratori e di categoria eccezion fatta per la nostra associazione. Poi arriva l'invito sulla presentazione delle linee guida per la valorizzazione del centro storico che l'Amministrazione comunale ha fissato per il 29 agosto. Un invito a partecipare ad un incontro senza che le organizzazioni datoriali abbiano avuto minimamente la possibilità di esprimere preventivamente la propria opinione. Ancora una volta - continua Barone - prendiamo atto delle scelte arroganti e niente affatto condivise di questo sindaco che, tra l'altro, a maggior ragione nei confronti della nostra associazione di categoria che più volte aveva sollevato il problema della mancata concertazione, sembra abbiano il sapore di una provocazione».
E l’affondo continua: «Sinceramente ci riteniamo stanchi di questo modo di fare che non porta ad alcunché di conducente per la nostra città e per gli operatori commerciali i cui interessi tuteliamo. A Modica, nel nostro settore, sembra regnare il caos», conclude il presidente della sezione cittadina del sindacato dei commercianti.
Il sindaco Abbate non ci sta e risponde alle accuse senza un minimo tentennamento.
«Credo inutili tali polemiche. L'incontro di martedì sugli sgravi fiscali era riservato ai patronati, ai commercialisti e a coloro che firmeranno la convenzione con l'Ente. Si è trattato di una riunione organizzativa tra le parti interessate. L'amministrazione comunale - continua il primo cittadino - ha sempre concertato su tutto, dal Piano traffico al progetto delle linee guida per la valorizzazione del centro storico che sarà presentato venerdì mattina e a cui sono stati invitati tutti dalle associazioni di categoria, agli ordini tecnici professionali, alle associazioni culturali, ai dirigenti scolastici, al Consorzio degli operatori turistici della Città e alle imprese edili. All'incontro - conclude il sindaco - parteciperanno il professore Giuseppe Trombino della facoltà di Ingegneria dell'Università di Palermo, i tecnici del CIRCES, l'assessore regionale al Territorio ed ambiente, la soprintendente di Ragusa, gli stati generali della città. Non aggiungo altro».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X