Ragazzo agonizzante per terra trovato a Vittoria: le immagini

Le telecamere di video sorveglianza della città hanno permesso di ricostruire la dinamica che ha portato il 17 enne di Vittoria a spararsi ieri, poco prima di mezzogiorno, un colpo di pistola alla bocca davanti al cancello della chiesa San Domenico Savio. Solo le telecamere hanno permesso di appurare che in quel luogo il giovane e' arrivato da solo, nonostante prima avesse avuto in un altra parte della città, una lite con un 35enne, proprietario di un bar, all'interno dell'auto di quest'ultimo dove è partito un colpo di pistola che per fortuna si è conficcato nel cruscotto. Il giovane, che resta ricoverato in gravi condizioni nell'ospedale 'Cannizzaro' di Catania, era andato comunque ad un appuntamento armato con la pistola di proprietà del padre (regolarmente detenuta) per avere un confronto col proprietario del bar al quale doveva dei soldi. Solo dopo che dalla pistola e' partito accidentalmente un colpo, e' sceso dall'auto e si è diretto a piedi verso la chiesa di San Domenico Savio dove, in preda forse all'angoscia per il forte debito accumulato, ha deciso di farla finita. Per molte ore gli inquirenti hanno vagliato la posizione del proprietario del bar e solo la visione delle telecamere di video sorveglianza di sicurezza lo hanno scagionato.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook