Migranti in arrivo nelle coste di Ragusa Il prefetto: "Serve la collaborazione di altri porti"

POZZALLO. «Ci giungono notizie che migliaia di migranti sono pronti a partire diretti verso le nostre coste. È il momento di fare in modo che altri porti vengano interessati, e non parlo solo della Sicilia, ma di tutta l'Italia». Lo ha detto il prefetto di Ragusa, Annunziato Vardè.  «Era prevedibile. - ha aggiunto Vardè - Lo sapevamo che con l'arrivo dell'estate, il numero degli sbarchi sarebbe cresciuto notevolmente». «Abbiamo dato la disponibilità per l'arrivo della prima nave, facendo presente che avremmo qualche difficoltà nel gestire la seconda con a bordo 566 migranti, intanto stiamo avviando un'adeguata pianificazione per evitare pressione sul centro di prima accoglienza di Pozzallo». Lo dice il prefetto di Ragusa, Annunziato Vardè. Sono due le navi della Marina Militare diretti nel porto del ragusano con a bordo in totale 919 migranti. La nave "Chimera" con a bordo 353 migranti arriverà nel porto del Ragusano intorno alle 18, mentre, l'arrivo del peschereccio che ha a bordo una trentina di cadaveri trainato dalla nave "Grecale" è previsto per domani alle 11.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook