Modica: picchia un vigile per una multa, arrestato

MODICA. Per evitare di essere multato per divieto di sosta nelle strisce blu davanti al Municipio ha lasciato un bigliettino sul cruscotto della sua auto con la scritta: 'Siamo a Istanbul'. Ma il sistema non ha funzionato e gli ausiliari del traffico di Modica prima ha elevato più multe, poi, dopo due giorni, la vettura è stata rimossa. Il 30enne turco, da mesi residente nel Ragusano, quando non ha trovato più la sua Bmw si è recato nella sede del comando della polizia locale, andando su tutte le furie.
Si è scagliato contro un vigile urbano, dinanzi a agenti di polizia che erano intervenuti per risalire al proprietario dell'auto e per accertare la falsificazione del contrassegno assicurativo esposto sulla vettura. L'uomo, per l'aggressione, è stato arrestato e sottoposto ai domiciliari. Il vigile urbano aggredito ha riportato lievi ecchimosi curate dai medici del pronto soccorso dell'ospedale Maggiore, giudicate guaribili in quattro giorni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X