Comunali, centrodestra al bivio

Salvo Mallia, Francesco Barone e Franco Antoci fra le ipotesi in campo. Il Pd con la testa alle Primarie
Ragusa, Archivio

RAGUSA. Il centrodestra ancora alla ricerca di una sintesi per la candidatura a sindaco per le prossime amministrative. La riunione in programma ieri (era per il primo pomeriggio, ma l'inizio è slittato a poco dopo le 18) non ha sciolto i nodi, anche se le posizioni sono più o meno chiare. Per il Pdl Salvo Mallia, anche se ci sarebbe la richiesta di verificare altri nomi. Poi c'è Francesco Barone, che ha almeno due liste civiche a supporto. Che fosse una riunione difficile, lo dimostra anche il tentativo di mediazione che Nino Minardo ha tentato con una nota diffusa in tarda mattinata.

«Dialogo e sintesi senza preclusioni nei confronti di nessuno», affermava il deputato, che suggeriva una via da seguire a livello provinciale per la scelta dei candidati: prima i programmi, poi i nomi. Qualcuno sostiene possa esserci in campo anche la possibilità di una candidatura di Franco Antoci. Primarie con i nomi di Peppe Calabrese per il Pd e Sonia Migliore dell'Udc, anche se il segretario cittadino del Partito democratico vorrebbe allargare la coalizione con altri esponenti del centrosinistra, non esclusa Italia dei Valori e anche Sel. E' questo lo scenario che si pone per il centrosinistra, anche a seguito dell'incontro a Palermo per parlare delle prossime amministrative. E se fino a qualche giorno fa, proprio da una nota palermitana, a firma di Enzo Napoli, sembrava “stoppare” le Primarie, adesso è il segretario regionale del Pd, Giuseppe Lupo, a “benedirle”, in caso non si arrivi ad una sintesi. L'Udc punta su Sonia Migliore, e questo è ormai chiaro. Come il Pd da tempo, punta su Peppe Calabrese. Il Partito dei Bersani, domani, farà un passaggio interno, dall'esito abbastanza chiaro. Poi andrà a trovare un criterio, con gli altri partiti della coalizione, per scegliere il nome da proporre come sindaco.

Il nodo del secondo circolo del Pd, tuttavia, rimane irrisolto. E anche se per Peppe Calabrese “il secondo circolo non esiste”, esistono quelle persone, da Gianni Battaglia a Mimmo Barone, con diversi altri componenti del secondo circolo, che potranno dire la loro nelle prossime elezioni. A sostegno della candidatura di Gianni Iacono (Idv) scende in campo il giornalista Rai Angelo Di Natale, che si era presentato alle Regionali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X