Vittoria, abiti da sposa e arredo casa: apre la campionaria di primavera

Presentato il programma dell’evento fieristico. Otto giorni di eventi: clou il 24 marzo con la grande sfilata
Ragusa, Archivio

VITTORIA. Dal 17 al 24 marzo, la nuova avventura di “Kamò” la campionaria dell’Emaia dedicata alla moda, alla sposa alla casa. L’Emaia sfida la crisi proponendo, per una delle edizioni più attese, un programma ricco e innovativo. Il culmine degli otto giorni si avrà il 24 marzo, con la sfilata “Sicilia di Moda”, curata dallo stilista Manuel Giliberti. Una sfilata che non sarà da sola, ma che sarà arricchita da momenti di spettacolo e teatrale, proiezioni di frasi ed immagini, che proietteranno all’indietro, verso la moda degli anni 60 – 70 – 80, video in animazione del design, che inizieranno fuori dalla fiera. La sfilata sarà poi accompagnata dallo spettacolo, con la presenza di grandi nomi e di artisti.

“La presenza di Manuel Giliberti – spiega il presidente di Fiera Emaia , Giovanni Denaro – permette un salto di qualità a Sicilia di Moda. Un regista e scenografo che per la sua messa in scena ricerca poetiche contaminazioni culturali”. Ma Sicilia di Moda non sarà l’unica sfilata. Già il giorno dell’apertura, il 17 marzo, è in programma una sfilata di alcuni atelier, locali, anche questa curata da Giliberti. Conduce: Caterina Gurrieri. Si chiamerà: Kamò Fashion Show”. Martedì è in programma un baskstage con la presenza di alcuni parrucchieri ed estetiste. Altri momenti di rilievo, i convegni e le iniziative collaterali. Dal 20 al 24 marzo partirà “Shooting in città”, mostra fotografica a cura di Asa25 e altre installazioni in via Cavour, che per,metteranno di proiettare Fiera Emaia sulla città. Un’iniziativa che trova il plauso di Confcommercio e Confesercenti che quest’anno saranno al fianco di Fiera Emaia.

“Torniamo dopo cinque anni a collaborare con l’Emaia – spiega il presidente Ascom Antonio Prelati - avremo uno stand, insieme a Commerfidi, per illustrare i servizi ai commercianti. E’ importante in un periodo di crisi. Apprezziamo le iniziative in via Cavour. Siamo convinti che Emaia sia la fiera della città e non una fiera che deve svolgersi al di fuori della città. La sinergia fa bene a tutti”. Spicca un’iniziativa che si terrà al teatro comunale: una serata musicale, artistica e culinaria, che sarà curata da Gianni Robustelli e da Ciccio Sultano: una novità assoluta. Un’altra chicca che attende i visitatori. Una nuova scommessa di Emaia. “Vittoria è una città abituata alle sfide – spiega il vicesindaco Filippo Cavallo – siamo convinti di dover puntare sull’innovazione e su contenuti forti per dare una marcia in più all’economia”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook