"Aggiustavano" multe e verbali, otto indagati a Pozzallo

Cinque dipendenti e tre agenti della polizia municipale sono accusati di aver ritoccato circa duecento verbali per favorire amici e parenti. "Sconti" di 40-50 euro
Ragusa, Archivio

POZZALLO. Otto indagati nel Comune di Pozzallo: cinque dipendenti e tre agenti della polizia municipale sono accusati di avere “ritoccato” multe e verbali, allo scopo di favorire amici e parenti. Gli indagati avrebbero modificato circa 200 verbali fatti da altri agenti di polizia apportando, di volta in volta, uno sconto di circa 40-50 euro. Inoltre, dalle indagini, è emerso anche un utilizzo fraudolento dei tesserini riservati ai parcheggi per i diversamente abili, senza troppi controlli a carico dei possessori per verificarne l'utilizzo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook