Via Paestum, «proroga» di tre mesi alla chiusura

Incontro fra commissario Rizza e vertici di Rete ferroviaria. Poi «summit» con i tecnici sul Piano particolareggiato

RAGUSA. Missione palermitana per i vertici di Palazzo dell'Aquila. Al centro degli incontri del commissario Margherita Rizza, accompagnata dai dirigenti comunali, la questione della chiusura del passaggio a livello di via Paestum e il Piano particolareggiato. I responsabili di Rete ferroviaria, nel corso dell'incontro, hanno concesso tre mesi dei tempo ancora prima della chiusura definitiva del passaggio a livello. Entro questo lasso di tempo il Comune dovrà approntare il progetto di un sovrappasso pedonale. Sulla questione della chiusura, l'Idv ha chiesto la convocazione di un consiglio comunale aperto.

A Palermo, la Rizza ha incontrato anche incontrato i vertici dell'Assessorato Territorio ed Ambiente sulla questione del Piano particolareggiato. «I dirigenti regionali - dichiara Michele Scarpulla, dirigente di Palazzo dell'Aquila - hanno condiviso il piano di lavoro seguito dal Comune per il Piano Particolareggiato, non hanno contestato la proposta del Consiglio comunale anche se hanno fatto qualche osservazione sul metodo seguito. Si lavorerà per una variante utile a definire in dettaglio quello che era l'orientamento del Consiglio Comunale ed inserito nell'apposito decreto».

«Alla luce delle intese raggiunte nel corso dell'incontro - precisa il Commissario Rizza - adotterò un apposito atto da sottoporre all'esame del Consiglio Comunale affinché siano definiti gli atti di indirizzo utili al superamento degli ostacoli che si erano presentati».
DA. BO.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X