Rubavano le monete dei parchimetri Beccati e denunciati tre giovani

Avevano preso di mira anche i distributori automatici di bevande e merendine: individuati dalle Volanti
Ragusa, Archivio

RAGUSA. Gli uomini della Squadra Volanti della Questura, hanno individuato e denunciato per furto aggravato in concorso tra loro, tre giovani ragusani: G.D. di 26 anni ed i fratelli M.L. di 26 e G.L. di 24 ai danni di vari distributori automatici di cibi e bevande e delle colonnine per il parcheggio auto in zone a pagamento. Secondo l’accusa i tre ventenni ragusani avevano preso di mira distributori automatici e colonnine per i parcheggi a pagamento e per questo motivo i servizi di controllo erano stati intensificati. Nei giorni scorsi sono stati notati da una delle Volanti in servizio di controllo del territorio; tre giovani, identificati all’interno di un parcheggio a pagamento del centro di Ragusa, non hanno saputo fornire agli agenti alcuna giustificazione sulla loro presenza, dato il tardo orario (23.30) e che non possedevano alcun veicolo da parcheggiare.
Gli operatori di Polizia intervenuti intuendo subito che qualcosa non andava, effettuavano un sopralluogo e costatavano segni di effrazione nelle porte degli uffici che si occupano della gestione del parcheggio e manomissioni dei distributori automatici di bevande e snack. Nottetempo è stato convocato il responsabile del parcheggio che constatava il furto dell’incasso dei distributori ed il tentativo di furto avvenuto ai danni dei loro uffici.
Al momento non era possibile procedere nei confronti dei giovani identificati perché dal primo controllo apparivano estranei ai fatti, ma le indagini sono subito iniziate e nei giorni a seguire sono state attentamente esaminate le immagini degli impianti di videosorveglianza, anche con l’ausilio di personale della Polizia Scientifica.
Al termine delle brevi indagini, dalla visione dei filmati degli impianti di videosorveglianza è stato possibile attribuire ai tre giovani, senza ombra di dubbio, la responsabilità dei fatti reato commessi.
I giovani, gia conosciuti dagli operatori di Polizia, sono stati denunciati per furto aggravato in concorso tra loro, per aver asportato l’incasso dei distributori e per tentato furto per aver provato ad entrare con effrazione all’interno degli uffici. I controlli negli obiettivi a rischio, disposti dal questore Giuseppe Gammino e coordinati dal dirigente delle Volanti, il commissario capo Antonino Ciavola, continueranno anche nei prossimi giorni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X