Provincia, Scarso: il 2013 l'anno dell'aeroporto di Comiso

Il commissario straordinario: "L'auspicio è che si possa finalmente volare dal nuovo scalo, perché l'apertura può e deve cambiare il volto di questa terra. Senza tanti giri di parole: altro ritardo non è più tollerabile"
Ragusa, Archivio

RAGUSA. "L'auspicio che esprimo per il nuovo anno è che si possa finalmente volare dal nuovo aeroporto di Comiso, perché l'apertura di uno scalo può e deve cambiare il volto di questa terra. Senza tanti giri di parole: altro ritardo non è più tollerabile".
Lo afferma il commissario straordinario della Provincia di Ragusa Giovanni Scarso che auspica per il 2013 " una nuova stagione politica che possa far rinascere" il territorio, restituendogli "l'insostituibile ruolo di propulsore dell'economia siciliana". "Resta aperta la questione università - aggiunge Scarso - e in questo momento c'é una forte interlocuzione con l'ateneo di Catania e contiamo di chiudere al più presto l'accordo transattivo per dare conferma della presenza universitaria in Provincia di Ragusa che ritengo fondamentale per lo sviluppo socio-economico della nostra realtà, ma in tema di rivisitazione della spesa ci siamo intestati la proposta insieme al Comune di Ragusa di procedere ad un forte taglio delle spese gestionali per quanto concerne il consorzio universitario. L'università - ha concluso Scarso - avrà ancora cittadinanza in provincia di Ragusa ma con un organo di gestione snello e competente".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X