Distretto del Sudest, al via il portale: il meglio del barocco volerà in rete

Farà luce sul patrimonio culturale. Lo sciclitano Giuseppe Savà sarà il direttore responsabile

RAGUSA. Al via il portale del Distretto del Sud-Est, strumento che porterà in tutto il mondo le bellezze della Sicilia sud-orientale. L'unico progetto finanziato in Italia diventa operativo. Ne è direttore responsabile Giuseppe Savà, addetto stampa del Comune di Scicli. Ieri Palazzolo Acreide, che attualmente detiene la presidenza del Distretto composto da sedici Comuni siciliani, Ragusa, Modica, Scicli, Catania, Caltagirone, Militello Val di Catania, Palazzolo Acreide, Noto, Siracusa, Ferla, Cassaro, Solarino, Acireale, Ispica, Mazzarino e Piazza Armerina, ne ha comunicato la nomina decisa nella riunione dei «sedici» presso la sede della Sovrintendenza a Siracusa. Il Portale sarà dedicato alla Sicilia barocca: sarà curato dalla società Datanet di Catania (il finanziamento di Arcus Spa, società per lo sviluppo dell'arte e della cultura, partecipata dal Ministero dei Beni Culturali, è di 200 mila euro). Savà sarà anche responsabile scientifico del sito che conterrà 2.000 articoli ed un numero svariato di fotografie, video ed argomenti di enogastronomia. «Un premio a Scicli, all'ex Amministrazione Venticinque ed all'attuale del sindaco Franco Susino che hanno creduto nella forza di un territorio, quale quello sud-orientale ricco esempio della Sicilia barocca, terra di sviluppo di un'intera isola - commenta Savà - è solo la conclusione di un lungo cammino avviato nel 2005 quando prese la luce il Distretto, primo presidente l'ex sindaco di Modica Piero Torchi che, all'epoca, si è speso al massimo sul progetto».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook