Vittoria, 3 produttori all’undicesimo giorno di sciopero della fame

Protesta di tre agricoltori: "Le aziende agricole chiudono di giorno in giorno e solo provvedimenti urgenti possono fermare questa emergenza che sta diventando anche sociale"
Ragusa, Archivio

VITTORIA. Sono all’undicesimo giorno di protesta i produttori di Vittoria, Gaetano Malannino, Maurizio Ciaculli e Tonino Messinese, e non hanno intenzione di sospendere lo sciopero della fame sino a quando non ci saranno provvedimenti governativi e legislativi che possano dare speranza all'agricoltura siciliana. "Aspettiamo l'audizione di martedì della Commissione agricoltura al Senato - dice Malannino, presidente di Altragricoltura - per verificare che sbocchi avrà. Quindi, sino a martedì andiamo avanti con lo sciopero della fame. Un altro tavolo resta quello del governo regionale e dopo l'incontro di giovedì con l'assessore regionale all'Agricoltura Dario Cartabellotta siamo in attesa di vedere se il crono-programma fissato col rappresentante del governo siciliano è fattibile. Le aziende agricole chiudono di giorno in giorno e solo provvedimenti urgenti possono fermare questa emergenza che sta diventando anche sociale".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X