Vittoria, quarto giorno di sciopero della fame per i tre agricoltori

Una seduta di giunta si terrà nella serra che è stata allestita accanto alla tenda. La seduta dovrebbe tenersi martedì. Il sindaco Nicosia ha spiegato di aver sposato in pieno le problematiche del mondo agricolo
Ragusa, Archivio

VITTORIA. La giunta di Vittoria, con il sindaco Giuseppe Nicosia, porterà la propria solidarietà ai tre agricoltori che, da quattro giorni, hanno iniziato lo sciopero della fame, sotto una tenda in piazza Calvario. Tonino Messinese, Gaetano Malannino, Maurizio Ciaculli sono arrivati al quarto giorno di sciopero della fame. Oggi saranno visitati da un medico che dovrà verificare le loro condizioni. Una seduta di giunta si terrà nella serra che è stata allestita accanto alla tenda. La seduta dovrebbe tenersi martedì. Nicosia ha spiegato di aver sposato in pieno le problematiche del mondo agricolo e che chiederà al governo nazionale e regionale. E sempre martedì arriveranno a Vittoria anche alcune delegazioni di agricoltori provenienti da altre regioni italiani: Basilicata, Calabria, Lazio e Campania. Numerosi gli attestati di solidarietà ai tre agricoltori, da parte di esponenti della giunta, consiglieri comunali, partiti politici, ma anche di agricoltori e di tanti cittadini. Ieri sera Malannino, che è anche presidente nazionale di “L’Altra Agricoltura”, ha ricevuto la telefonata dell’onorevole Ignazio Messina, di Italia, componente della Commissione Agricoltura della Camera, responsabile del settore Agricoltura di Italia dei Valori. Messina ha assicurato che chiederà un’audizione alla Camera dei Deputati. Numerosi attestati di solidarietà stanno arrivando anche da enti, associazioni, gruppi ed enti di altre regioni italiane.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X