Sequestrata una discarica abusiva

Nel mirino della guardia di finanza un’area di cinquemila metri quadrati con rifiuti speciali e adibita a luogo di demolizione. Una denuncia

RAGUSA. La guardia di finanza ha sequestrato un’area di 5.000 mq adibito abusivamente ad auto demolizione e discarica di rifiuti speciali in assenza delle necessarie autorizzazioni. Le fiamme gialle hanno posto sotto sequestro preventivo, poi convalidato dal gip del Tribunale di Ragusa, tale area sita in contrada Monachella, a Ragusa, oltre a 80 tonnellate di rifiuti pericolosi: il tutto in prossimità di civili abitazioni.

Nella discarica a cielo aperto i finanzieri hanno rinvenuto più di 70 carcasse di autovetture ancora da bonificare, oltre a  vari rifiuti pericolosi quali pneumatici usati, materiale ferroso, materiale plastico e parti di veicoli. L’intervento dei militari ha evitato che i rifiuti pericolosi potessero creare ulteriore danno alla salute pubblica, inquinando, attraverso il percolato,  il sottosuolo e le falde acquifere presenti in zona.

Sono stati interessati anche gli organi competenti quali Comune e Provincia per la tempestiva bonifica dell’intera area. Il proprietario dell’area sequestrata è stato denunciato per gestione illecita di impianto di recupero, rottamazione e demolizione di autoveicoli in assenza delle prescritte autorizzazioni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X