Fondi "in arrivo" a Santa Croce: via libera alla videosorveglianza

Entreranno in funzione 55 telecamere. L’ingegnere capo: «Un intervento importante»
Ragusa, Archivio

SANTA CROCE. Anche la fascia costiera sarà monitorata. Quaranta telecamere saranno installate nei punti maggiormente sensibili del territorio di Santa Croce. Dalle aree urbane agli incroci lungo le arterie extraurbane.

È il progetto Pon sicurezza con un finanziamento complessivo di 350 mila euro. Tra breve sarà espletata la gara per l’avvio dei lavori. «Si tratta di un' intervento importante per la comunità di Santa Croce – assicura l'ingegnere capo del Comune, Franco Poidomani -. che sarà monitorata 24ore su 24 dalle telecamere nei punti maggiormente sensibili».

Le telecamere in funzione sarà complessivamente 55: quaranta quelle nuove e 15 le videocamere già esistenti che saranno riutilizzate. In alcuni siti, vedi piazza Vittorio Emanuele e via Caucana, saranno messe a punto le telecamere già esistenti. La videosorveglianza territoriale, dunque, per rispondere alla domanda di prevenzione e sicurezza proveniente dagli enti locali.

Dei 66 nuovi progetti approvati dal comitato di valutazione del Pon sicurezza, finanziati con oltre 20 milioni di euro, 62 riguardano l’installazione di telecamere e sono stati presentati da altrettanti comuni delle regioni obiettivo convergenza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X