Acate, rapinò un bracciante agricolo: arrestato

Crocifisso Piscopo, 20 anni, è stato fermato dai carabinieri perchè ritenuto uno dei due malviventi che lo scorso anno portarono via portafoglio e documenti a un operaio agricolo

ACATE. Un giovane di 20 anni, Crocifisso Piscopo, è stato arrestato ad Acate, in provincia di
Ragusa, dai carabinieri della compagnia di Vittoria perché ritenuto uno dei due malviventi che il 18 settembre dello scorso anno in contrada Fossati, in sella a due ciclomotori, rapinarono un bracciante agricolo romeno del portafoglio contenente 105 euro e documenti personali.

I militari hanno eseguito nei suoi confronti una ordinanza di custodia cautelare per rapina in
concorso emessa dal gip. Piscopo è stato posto agli arresti domiciliari. Il suo presunto complice, un ragazzo di 17 anni era stato arrestato il 25 gennaio scorso con la stessa accusa ed era stato collocato in una comunità in base ad un provvedimento emesso dalla Procura della Repubblica per i minorenni presso il Tribunale per i Minorenni di Catania su ordinanza del gip di Ragusa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X