Defibrillatori per i vigili, un corso a Santa Croce

Ragusa, Archivio

SANTA CROCE. Dotare i mezzi della polizia municipale di Santa Croce di defibrillatori semi automatici. Il progetto "Santa Croce ci sta a cuore", voluto dall'amministrazione comunale, prevede un corso teorico pratico con lezioni “sul campo” del personale comunale e delle associazioni di volontariato presenti nel territorio. Domani, alle 12, nell’aula consiliare la presentazione del corso. "L’arresto cardiaco circolatorio è una delle principali cause di morte nei paesi industrializzati - spiega l'assessore alla sanità, Rosario Pluchino -.in Italia la stima è di 60 mila persone l’anno. Da studi effettuati da specialisti del settore emerge che la percentuale della sopravvivenza da arresto cardiaco è del 2%; questo significa che su 100 pazienti colpiti solo 2 riescono a sopravvivere gli altri 98 muoiono per un tardivo intervento. L’unica terapia efficace e comprovata per trattare questa patologia mortale - aggiunge l'assessore alla sanità - è la defibrillazione precoce abbinata a una rianimazione cardio polmonare. In paesi avanzati la percentuale della sopravvivenza da arresto cardiaco arriva fino all’80%. Tale incredibile risultato si deve all’attivazione di un sistema denominato "Catena della sopravvivenza" che permette l'attivazione dello stato d’emergenza, con la defibrillazione precoce e la rianimazione cardiopolmonare. Un trattamento immediato, entro 4 minuti, di un paziente colpito da arresto cardiaco con defibrillazione precoce effettuata da ‘First Responders’ opportunamente addestrati alle manovre di rianimazione, in attesa del 118, può essere un vero e proprio salva vita". M. D. G.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X