Comiso, firmata la convenzione per l'aeroporto

Essa prevede il servizio dei controllori di volo e di gestione della torre di controllo, per tre anni, nello scalo del Magliocco, con personale Enav. Il servizio sarà pagato, per due anni, con i fondi (4,5 milioni di euro), messi a disposizione dalla regione siciliana. L’aeroporto entrerà in funzione entro 150 giorni
Ragusa, Archivio

RAGUSA. E’ stata firmata questa mattina a Roma la convenzione per il servizio i assistenza al volo nell’aeroporto di Comiso. Essa prevede il servizio dei controllori di volo e di gestione della torre di controllo, per tre anni, nello scalo del Magliocco, con personale Enav. Il servizio sarà pagato, per due anni, con i fondi (4,5 milioni di euro), messi a disposizione dalla regione siciliana. L’aeroporto entrerà in funzione entro 150 giorni dalla data della firma della convenzione, quindi entro aprile del prossimo anno.  Il pagamento sarà garantito da una fideiussione che Soaco ha stipulato con la banca Agricola Popolare di Ragusa. La convenzione è stata firmata dal presidente di Enac, Vito Riggio, dall’amministratore delegato di Enav, Massimo Garbini, dal sindaco di Comiso, Giuseppe Alfano,dal presidente di So.A.Co (la società di gestione dell’aeroporto di Comiso), Rosario Dibennardo. Dibennardo era stato incaricato dal socio privato di Soco, Intersac e dallo stesso Cda di Soaco. Alla storica firma hanno assistito anche il prefetto di Ragusa, Giovanna Cagliostro, il rappresentante degli Stati generali della provincia di Ragusa, Giovanni Avola, i neo-eletti deputati regionali Giorgio Assenza e nello Dipasquale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X