Vigili del fuoco, esercitazione al porto turistico di Marina

RAGUSA. Il porto turistico di Marina di Ragusa è stato scelto dal comando provinciale dei vigili del Fuoco per un’intensa attività di addestramento di due giorni con l’obiettivo di ampliare la preparazione dei propri vigili nell’azione di soccorso acquatico, una delle branche in cui si sta specializzando anche il comando ibleo. Già da tempo si era avvertita nel corpo nazionale dei Vigili del Fuoco la necessità di prestare un efficace soccorso negli scenari di rischio acquatico che sempre più spesso, soprattutto nei mesi autunnali e invernali, tipici delle piogge torrenziali, si presentano alle squadre operative. In molti casi è necessario intervenire prestando urgentemente soccorso tecnico, soprattutto nelle acque interne, come i fiumi, i canali, gli specchi d’acqua, le paludi, i pozzi. Da qui l’esigenza di essere assolutamente addestrati. Al Porto Turistico di Marina di Ragusa i vigili del fuoco hanno dunque testato le azioni di intervento previste nel caso di soccorso tecnico urgente ordinario andando così a diffondere anche tra i soccorritori iblei la “cultura della sicurezza acquatica e dell’autoprotezione in ambiente acquatico”. Il soccorritore acquatico è in grado di effettuare con tempestività, operazioni di soccorso anche complesse in ambito acquatico di superficie, soprattutto in occasione di calamità naturali connesse ad eventi meteoidrologici estremi o alluvioni. Nella due giorni di addestramento al porto, i Vigili del Fuoco hanno utilizzato un’area interna della darsena sviluppando numerose immersioni e mettendo in pratica quanto studiato durante le ore di teoria. In questo modo i Vigili del Fuoco di Ragusa hanno proseguito l’attività formativa incrementando la preparazione dei soccorritori.

S. M.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X