Precari in bilico al Comune di Comiso

La Cgil: «La procedura adottata dalla giunta nel redigere la nuova dotazione organica non è corretta»
Ragusa, Archivio

COMISO. I 48 dipendenti a tempo determinato del Comune di Comiso temono per il loro futuro. A fine dicembre, come si legge in un articolo di Francesca Cabibbo sul Giornale di Sicilia, scadrà il contratto triennale, quello che avrebbe dovuto aprire le porte della stabilizzazione, a partire da gennaio 2013. La finanziaria 2010 ed il decreto Brunetta hanno bloccato tutto. Ma nella ricerca di una soluzione, ora, l'amministrazione comunale ed i sindacati sono divisi. E adesso è in bilico la stabilizzazione. Intanto, il segretario della Cgil Funzione pubblica, Salvatore Terranova, ha scritto al sindaco ed al presidente del consiglio comunale chiedendo la convocazione di una seduta del consiglio comunale aperto per affrontare il problema degli ex Co.Co.Co. Secondo Terranova "la procedura adottata dalla giunta nel redigere la nuova dotazione organica dell'ente con la normativa per gli enti dissestati, non è corretta".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook