Aggredito mentre attacca manifesti elettorali: in coma un collaboratore Idv

La vittima è stata colpita con un pugno, cadendo a terra e battendo la nuca. Gravissime sono apparse le sue condizioni ai medici dell'ospedale Civile di Ragusa, che ne hanno disposto l'immediato trasferimento in elisoccorso a Catania. L'aggressore è stato denunciato dalla polizia
Ragusa, Cronaca

MODICA. È in fin di vita un collaboratore modicano di Italia dei Valori che ieri sera è stato colpito nella centrale piazza Igea, a Ragusa, mentre stava affiggendo alcuni manifesti elettorali, da un uomo che stava facendo lo stesso lavoro per altri candidati ragusani. La vittima è stata colpita con un pugno, cadendo a terra e battendo la nuca. Gravissime sono apparse le sue condizioni ai medici dell'ospedale Civile di Ragusa, che ne hanno disposto l'immediato trasferimento in elisoccorso nella divisione di rianimazione del Cannizzaro di Catania, dove è in coma. Nel nosocomio catanese l'uomo è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico per l'asportazione dell'ematoma cerebrale. L'episodio ha scosso il coordinatore provinciale di Idv, Giovanni Iacono: «Non ci sono parole per commentare questo increscioso episodio che ci ha portato alla determinazione di non affiggere più manifesti». Intanto, l'aggressore si è presentato alla Polizia ed è stato denunciato per lesioni colpose gravissime.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X