Vittoria passata al setaccio, denunce e un arresto

Pomeriggio intenso di controlli predisposto dalla polizia, con agenti arrivati anche da Catania. Nei 13 posti di blocco sono stati controllati 44 veicoli e 100 persone
Ragusa, Cronaca

VITTORIA. Pomeriggio intenso di controlli quello predisposto dalla questura di Ragusa nel comprensorio di Vittoria. Il ministero dell’Interno ha inviato 6 equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Catania che sono stati impiegati con altre 4 pattuglie messe a disposizione dal Commissariato di Vittoria e dalla squadra Mobile di Ragusa.
Nei 13 posti di blocco sono stati controllati 44 veicoli e 100 persone, 17 le contravvenzioni al codice della strada rilevate, col sequestro di 4 veicoli ed il fermo amministrativo di 2, altrettanti i documenti di circolazione ritirati, mentre un’auto rubata è stata rinvenuta e restituita al legittimo proprietario.
Intensa anche l’attività di prevenzione rivolta nei confronti delle persone pregiudicate o sottoposte ad obblighi: sono stati in 25 ad essere controllati presso le loro abitazioni, 2 di queste sono state perquisite alla ricerca di armi o sostanze stupefacenti.
Altre 4 perquisizioni domiciliari sono state eseguite ed 8 perquisizioni personali. Ad un minore è stato rinvenuto un coltello con lama lunga 16 cm che è stato sequestrato. Oltre a procedere alla denuncia del minore, la polizia ha deferito in stato di libertà un pluripregiudicato vittoriese di 53 anni, sorvegliato speciale, non trovato in casa nell’orario in cui aveva l’obbligo di esserci. In manette invece Massimo Favata, di 37 anni, sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari: il giovane è stato arrestato per evasione, poiché trovato a passeggiare nei pressi della piazza del Popolo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X